DEMONEROSSO
Search Dainese

    Come Dainese protegge gli sciatori più veloci del mondo

    Di DemoneRosso | 11 febbraio 2021 | 1 min

    Contenuti dell'articolo

    Per potersi esprimere in condizioni estreme gli atleti hanno bisogno della miglior preparazione
    L'evoluzione delle protezioni permette agli sciatori di raggiungere la massima confidenza in pista
    Le protezioni sono studiate per offrire sicurezza ottimale e la massima libertà di movimento
    Dainese mette a disposizione di tutti gli sciatori le protezioni usate dagli atleti dei mondiali di sci

     

    Gli atleti dei campionati del mondo e della coppa del mondo di sci si sfidano in condizioni estreme, sul filo dei centesimi contro avversari che danno l’anima per vincere o salire sul podio. Per esprimersi al meglio in situazioni limite è necessaria la massima confidenza, data dall’allenamento e dai materiali. Per scendere in discesa libera dall’Olympia delle Tofane o dalla Streif la sicurezza è essenziale, ed ogni dettaglio deve essere curato alla perfezione. Le protezioni degli atleti professionisti non sono, tuttavia, inarrivabili come le loro performance. Tutti possono indossare e portare in pista le protezioni dei campioni. 

     

    Un casco da mondiale 

    GT Carbon Wc è il casco portato in gara da tutti gli atleti Dainese. Nasce proprio qui, tra le porte del Super G e della Discesa libera, sviluppato assieme agli sciatori più veloci del mondo. La sua calotta è composta al 100 percento da fibra di carbonio e il suo disegno è pulito, per penetrare l’aria e massimizzare la performance. Grazie alla sua struttura GT Carbon è un caso estremamente protettivo e leggero. 

    Mayer_3_no_graphics_specchio__1Mayer_3

    D-air® Ski: la protezione dell’aria 

    Sempre più atleti delle discipline veloci vestono Dainese D-air® Ski, un dispositivo airbag capace di proteggere le zone più esposte agli impatti nella parte superiore del corpo. D-air® Ski è un sistema intelligente, capace di attivarsi autonomamente grazie ad una serie di sensori che rilevano ogni movimento dello sciatore. Il cervello di D-air® Ski, grazie ad un algoritmo sviluppato negli anni, è in grado di identificare una situazione pericolosa e di attivare il gonfiaggio del sacco prima dell’impatto.  

    Il sacco presenta la tecnologia dei microfilamenti, brevettata da Dainese, che gli permette di non deformarsi in caso di impatto grazie ad una distribuzione equa dell’aria al suo interno e ad una pressione uniforme su tutta la superficie. Tale sacco copre il busto, le spalle e le clavicole, e a meno di un’eventuale attivazione è totalmente impercettibile. Una protezione invisibile, fino al momento della necessità.  

     

    Goggia_D-air_10_2 a16-wemd-ag-03-0795_2

    Le protezioni in carbonio 

    Anche le protezioni rigide tradizionali usate in gara sono le medesime che possono essere acquistate dai consumatori. WC Carbon Shin Guard, protettori per gli stinchi usati in slalom, e WC Carbon Arm Guard, protettori per gli avambracci usati nel gigante, sono realizzati interamente in fibra di carbonio, per la massima resistenza e leggerezza.  

    WC Slalom Jacket è invece la protezione integrale per la parte superiore del corpo che copre spalle e avambracci. Da indossarsi unitamente al paraschiena, che può essere rigido o morbido, in base alla disciplina.  

     

    Guanti con protezioni evolute e Super Fabric 

    I guanti sono un capo più complesso di quanto si potrebbe pensare, e alcune delle loro caratteristiche derivano direttamente dall’evoluzione della sciata negli anni. Gli HP Ergotek Pro presentano il Super Fabric nella zona delle dita, un materiale estremamente resistente all’abrasione e flessibile. Super Fabric è perfetto per proteggere la mano e non deteriorarsi a causa dello sfregamento contro la neve ad alte velocità, quando si usa la mano stessa come ulteriore punto di contatto con la pista.  

    Disponibile in versione tradizionale e moffola, il guanto è realizzato in pelle e presenta protezioni in metallo sulle nocche. La tecnologia Ergotek nasce da studi condotti sui guanti dei piloti di MotoGP, grazie ai quali sono state mappate le zone più soggette a impatti per sviluppare una nuova protezione in metallo che lasciasse maggiore libertà di movimento, senza intaccare la sicurezza. 

    20S-53

     

    Maschere a massima visibilità 

    Una visuale chiara è la prima necessità di ogni atleta, sia esso amatore o protagonista dei campionati del mondo. HP Horizon è la più avanza maschera da sci Dainese, la lente Zeiss è sviluppata per garantire in ogni condizione di luce la miglior resa delle asperità della pistaper riconoscere gli ostacoli e scegliere la traiettoria perfetta in frazioni di secondo ad alte velocità. Una visuale perfetta è sempre essenziale per non farsi trovare impreparati. 

     

    Dal casco all’airbag D-air® Ski, passando per guanti e maschere, tutto l’equipaggiamento portato in gara ai mondiali di sci dagli atleti professionisti è regolarmente disponibile per tutti. La confidenza sulle piste, così come in tutti gli sport, deriva dalla consapevolezza nei propri mezzi, fisici e tecnici.  

    ARTICOLI CORRELATI

    Motorbike / Tech

    La MotoGP nei tuoi stivali

    Axial Distortion Control System, da 20 anni il massimo della protezione e del controllo in pista e strada
    Bike / Inspiration

    Sentieri fantastici d’Europa in mountain bike

    10 tra le più belle località del continente per la pratica della mtb